Un interessante prodotto etnico indiano è il Dal Makhanidi Desai Foods Private Limited che possiede anche i brand: Elmac e Spread On & Dabee.

Specializzata negli alimenti etnici, la Desai Foods ha impianti di produzione, certificati ISO 9001-2008 e ISO 22000-2005, a Pune, Calcutta, Bharoda e, per quanto riguarda l’esportazione di cetriolini e verdure in salamoia, un impianto di lavorazione nel Karnataka. Gli stabilimenti dispongono di un laboratorio interno dotato delle più moderne attrezzature, per garantire che la qualità dei prodotti a standard elevati. Tutto questo per fare chiarezza su molti stereotipi negativi di produzioni estere.

Parliamo di una salsa, gluten-free e 100% vegetale, per la preparazione di questo piatto tipico dell’ India, a marchio Mother’s Recipe. Gli ingredienti sono acqua, urad (fagioli neri tipici) (17%), rajma ovvero i fagioli red kidney, l’olio di girasole, aglio e cipolla, spezie, olio di semi di cotone, sale iodato, mango, carote, lime e ambahalder (anche detto “mango ginger”).

Grazie a questa salsa da riscaldare è possibile preparare rapidamente il Dal Makhani ovvero il tipico piatto indiano originario di New Delhi. Tuttavia l’azienda, considerando il fatto che di questo alimento ne esistono tante varianti moderne che utilizzano le lenticchie, propone anche questa alternativa.

Pare che questo piatto sia stato ideato da migranti indù del Punjabi, che cercavano un piatto vegetariano che fosse un complemento per i loro pasti. Gli urad dal, che hanno diversi nomi in India, sono fagioli tipici dell’Asia Meridionale.

Il loro nome scientifico è “vigna mungo”. Una volta essiccati vengono ampiamente utilizzati di quel csubcontinente. La loro coltivazione risale a tempi antichi e oggi sono coltivati nell’area meridionale dell’ India, nelle zone settentrionali del Nepal e del Bangladesh. Gli urad dal sono stati introdotti anche in aree tropicali come i Caraibi, le isole Fiji, Mauritius, Myanmar e Africa.

Avatar photo

Loris Tirelli