Widget Image
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer adipiscing elit, sed diam nonummy nibh euismod tincidunt ut laoreet dolore magna

Sorry, no posts matched your criteria.

Fedeli alla birra

Spa per rimettersi in forma, accessori fashion dei più grandi stilisti, sedute dallo psicologo… Sui prodotti e i servizi dog friendly pensavamo di averle viste tutte ma ci sbagliavamo. Perché da questa estate i più fedeli amici dell’uomo potranno anche consumare al pub o al ristorante una birra creata apposta per loro e 100% italiana.

A lanciarla nel canale horeca con il nome di Pawse (un connubio di “paw”, zampa, e “pause”, pausa) l’azienda veneta Da Pian, specializzata nella distribuzione di bevande. Il colore ambrato della bibita, che ricorda quello della birra, non deve trarre in inganno: Pawse infatti non contiene alcol o luppolo e non è gasata, a tutela della salute dei nostri amici a quattro zampe. Nei suoi ingredienti ci sono invece acqua pastorizzata, fruttosio, miele e un pizzico di sale.

L’idea di proporre la dog beer – già di tendenza da circa un anno negli Usa, Regno Unito, Belgio e Brasile – anche sul mercato italiano è nata, come si legge sul website di Da Pian, durante il lockdown, quando è cresciuta l’attenzione nei confronti degli animali da compagnia, tanto che oggi il 28% delle famiglie italiane ospita in casa almeno un cane (dati Enpa). La scelta di distribuire la bibita per cani nel canale horeca consentirebbe inoltre ai titolari di pub, ritoranti e bar di fidelizzare la clientela amante degli animali.

La birra Pawse è anche ecosostenibile: le lattine di alluminio da 33 centilitri in cui è confezionata sono infatti interamente riciclabili oltre che meno pesanti e ingombranti per il trasporto.

 

Lascia un commento