I mezzés di Balades Gourmandes

Avatar photo Loris Tirelli9 Agosto 2022

I mézé o mezzé (stessa pronuncia in entrambi i casi), che in arabo significa “antipasti”, sono tipici della cucina levantina e mediterranea, (siriana, libanese , turca , curda , greca , armena, iraniana …).

In sintesi, questa specialità consiste di tanti piccoli assaggi accompagnati dal Kebhez, il tipico pane cotto sul Saj. Il numero è generalmente limitato a dieci ma può arrivare a 100 durante una festa (come un matrimonio).

Come accompagnamento, si beve tradizionalmente arak, bevanda all’anice diluita con acqua e cubetti di ghiaccio. I principali ingredienti sono legumi o conserve sott’aceto. L’origine di questa tradizione non è nota, ma si ritiene che provenga dalla pianura della Bekaa e sia stata influenzata dalle numerose culture presenti in Medio Oriente.

Secondo lo storico Sami Zubaida, il mézé originariamente era abbinato al consumo di alcolici nei caffè. Curiosamente il marchio bretone Balades Gourmandes di Guyader Gastronomie, con sede a Landrévarzec, ha proposto nel 2022 la sua versione di mézzés totalmente vegetali, con un Nutri Score A, da coltivazioni francesi.

Tra i mezè troviamo il formato da 150 g (10 x 15 g) con carota, cumino e semi di zucca e la versione con piselli, menta e mandorle da 150 g. Sono bocconcini facili da mangiare che vanno riscaldati a 150 gradi per 8 minuti e hanno una durata di conservazione di 17 giorni. Balades Gourmandes propone inoltre i mèzzé di cavolfiore, curry e nocciole, e quelli con semi di papavero, zenzero e carota.

Guyader Gastronomie è un’azienda con 28 anni di esperienza. Nel 2021, Christian Guyader, membro della Feeding Tomorrow Community, si è impegnato con la sua azienda e a titolo personale per migliorare la nutrizione del maggior numero possibile di persone. Nel 2022, ha affermato che l’azienda vuole continuare a trasformare l’offerta con il lancio di gamme gourmet e 100% vegetali di creme spalmabili e mezzés.

Avatar photo

Loris Tirelli