La nuova carne essiccata vegetale a marchio Outlaw Food

Avatar photo Loris Tirelli23 Settembre 2022

La carne essiccata vegetale in tranci costituisce una novità assoluta. Si tratta di un intreccio tra due diversi trend: quello della dieta paleo e quello veggy-vegano.

Per quanto riguarda la carne essiccata, il richiamo è al ben noto pemmican, Il tipico cibo dei nativi americani. Il fatto che sia un’alternativa vegetale alla carne ma che si richiami allo stesso gusto è indicativo della nuova tendenza in atto. Per quanto riguarda l’azienda, Outlaw Food è un’azienda Svizzera con sede a Berna.

Nata dall’idea imprenditoriale di un giovane gruppo vegano, la società è stata costituita nel 2018.

La filosofia che ispira la mission aziendale è il veganesimo. Da sempre impegnata per promuovere l’ecosostenibilità dei suoi prodotti, la società dedica il 2% dei profitti annuali alle organizzazioni per la protezione degli animali.

Tutti i prodotti sono costituiti da ingredienti che provengono dal territorio e da un’unica manifattura di proprietà dell’azienda. L’uso dei macchinari è limitato e si privilegia il lavoro manuale.

Lo scopo di Outlaw Food è quello di essere un’azienda la più ecologica possibile. Questo impegno è visibile anche nel package in cartone completamente riciclabile perché costituito al 100% da rimanenze vegetali.

Attualmente l’uso della plastica è limitato alle parti della confezione che permettono la conservabilità e la qualità del prodotto. Da notare che la “copertina in cartone è separata dalla busta in plastica, così da agevolare la raccolta differenziata.

Avatar photo

Loris Tirelli

Socio della società di ricerca Amagi, ha conseguito una laurea in Scienze Politiche alla Cattolica di Milano e una laurea magistrale in Marketing, Consumi e Distribuzione Commerciale presso lo Iulm di Milano.