Sarà ALDI ad aprire il primo cashless store italiano (?)

Loris Tirelli22 Luglio 2022

Nei Paesi Bassi, a Utrecht, Aldi ha aperto un punto di vendita completamente nuovo che ricalca la tecnologia utilizzata da Amazon Go negli Stati Uniti. Sembra impossibile da credere (per chi non lo ha sperimentato ancora) ma il pagamento all’interno di questo punto di vendita avviene senza l’utilizzo delle casse.

Semplicemente, all’interno del supermercato, di Aldi sono state installate centinaia di telecamere che controllano ogni spostamento del cliente. I pagamenti dei prodotti avvengono grazie agli smartphone e ad una rete di numerosi sensori connessi ad un software basato sull’intelligenza artificiale. Il riconoscimento dei prodotti avviene grazie ad una speciale codifica comprensibile dai lettori ottici.

Quello di Utrecht è il secondo negozio di Aldi caratterizzato da una tecnologia all’avanguardia. È stato inaugurato lo scorso mercoledì ed è totalmente privo di barriera casse. I clienti possono effettuare tranquillamente i loro acquisti e lasciare il negozio senza essere fermati perché gli importi dovuti vengono addebitati automaticamente sui loro dispositivi mobile.

Non viene eseguita nessuna identificazione personale e quindi la clientela non deve preoccuparsi di eventuali violazioni della privacy!

Gli acquirenti devono semplicemente effettuare un check-in con il loro codice Qr.

Le fotocamere e i sensori seguono il codice rappresentato da un piccolo cerchio in ogni suo spostamento. Il sistema sa esattamente cosa deve essere pagato al momento del check-out. Da notare che se anche il cliente rientrasse nel punto di vendita con la merce acquistata, questa non verrebbe nuovamente addebitata.

Ogni cliente riceve la sua ricevuta tramite email dopo poco tempo dall’acquisto. Finora questa esperienza senza check-out è disponibile soltanto nei punti di vendita Aldi di Utrecht e di Londra.

La tecnologia utilizzata dalla catena tedesca permette anche la gestione dei resi che vengono automaticamente eliminati dall’assortimento. Aldi si è ispirata direttamente al gigante tecnologico Amazon che ha ormai sperimentato dozzine di punti di vendita di questo tipo negli Stati Uniti.

In più c’e la questione della limitazione dei pagamenti, in questo tipo di punto di vendita, ai soli titolari di carte di credito. Questo avviene perché il sistema consente solo pagamenti tramite Visa e Mastercard ma la catena tedesca sta studiando anche altre opzioni di pagamento.

Vi è anche chi afferma che, al momento, questa tecnologia non sarebbe abbastanza scalabile e quindi non sarebbero in programma aperture di altri negozi completamente digitali Aldi.  Ma il futuro ci riserverà sempre delle sorprese e non ci stupiremmo di apprendere che la catena tedesca possa scegliere anche l’Italia per anticipare i concorrenti.

Loris Tirelli