Nei supermercati francesi c’è il Lindahl’s Kvarg di Nestlé

Avatar photo Loris Tirelli4 Agosto 2022

All’interno dei punti di vendita francesi (ma anche in quelli del regno Unito) abbiamo trovato un prodotto davvero interessante. Si tratta di Lindahl’s Kvarg. di Nestlé. Particolarmente apprezzato nel Nord Europa per la sua consistenza e il suo sapore, il kvarg è il termine svedese per quark. In Germania invece viene anche chiamato Weißkäse “formaggio bianco”.  Lindahls è il marchio svedese leader nel segmento dei latticini proteici.

Il target individuato da Nestlé  è il pubblico che adotta uno stile di vita attivo ed equilibrato, assiduo frequentatore di palestra o che abbia appena iniziato a praticare sport – dice la comunicazione aziendale.

Lindahls Kvarg è il partner ideale per le tue sfide sportive quotidiane. Supera te stesso!

Si tratta di un formaggio pastorizzato preparato con latte magro e aromatizzato con la frutta. Si ottiene attraverso un processo di coagulazione e con l’aggiunta di fermenti lattici e caglio. La sua consistenza è cremosa e piacevole al palato. Il Lindahl’s Kvarg è privo di grassi e di zuccheri aggiunti. Inoltre, non contiene lattosio e per ogni vasetto apporta ben 12 grammi di proteine.

Questo nuovo prodotto di Nestlè si inserisce nella categoria dei dessert e dei prodotti lattiero caseari fermentati. Ogni confezione contiene 150 grammi di kvarg. I prodotti a marchio Nestlé Lindahls offrono un alto contenuto proteico (forniscono almeno il 30% del fabbisogno medio giornaliero) e sono stati ideati per tutti coloro che hanno uno stile di vita attivo ma che, allo stesso tempo non vogliono rinunciare al gusto.

I gusti proposti sono: Lampone, Vaniglia, Pesca-Passione,  Stracciatella, Crema Cacao, Crema Vaniglia.

In Germania e nei paesi baltici, il quark è tradizionalmente utilizzato, ad esempio, nella cheesecake, in cucina, per condire i sandwich oppure come ingrediente delle salse.In Svezia, invece, il quark è stato introdotto nel mercato da Arla nel 1985, con il marchio Kesella.

Avatar photo

Loris Tirelli